martedì 23 novembre 2010

Il fiore Rock Rose





Il fiore dell’eliantemo sta cantando una ninna nanna alla piccola Viola, che con lui al suo fianco non dovrà più affrontare il terrore dei suoi incubi.

Per noi che siamo che siamo cresciuti, ma ancora ci capita di dover affrontare momenti di panico e di grandissima paura queste sono le parole che il fiore Rock Rose ci ha voluto far arrivare: “Io sono Rock Rose, il mio nome antico significa ‘fiore del sole’ perché i miei petali sono gialli e luminosi come quelli della grande palla di luce che siede nel cielo.





La mia essenza è indispensabile ogni volta che vi trovate in situazioni di emergenza che provocano panico o il terrore capace di paralizzarvi.
Io porto la mia luce ogni volta che qualcuno si sente inerme, indifeso ed in balia degli eventi che lo spaventano.

Due gocce della mia essenza bevute in un bicchiere d’acqua riportano il coraggio e la padronanza di se stessi”.





“Grazie” sento sussurrare dal dott. AggiustaStorie al fiore Rock Rose che guarda divertito la rana venuta a consegnare la sua FAVOLA alla piccola Viola, “sarò io stesso a cantargliela” assicura il fiore alla rana un po’ diffidente e non abituata a delegare i suoi compiti di spara storie.



…Continua...


Copyright © Claudia Brunetti
Tutti i diritti riservati. E' consentito l'uso e la distribuzione di questo testo in forma gratuita e non commerciale esclusivamente con il consenso scritto da parte dell'autore

Nessun commento:

Posta un commento