venerdì 26 novembre 2010

Il fiore Elm



Sono felice di avere Loredana tra le mie amiche, una donna che non si tira mai indietro quando c’è da assumersi una responsabilità ed un impegno, ma anche lei ha bisogno dell’aiuto dei fiori.

Il fiore dell’olmo inglese, Elm, rosso come un rubino è tra le sue mani: “Loredana, sono giunto qui per onorarti, per dirti che stai compiutamente seguendo la tua missione, che in molti apprezzano la tua efficienza, affidabilità ed il carisma con cui ti occupi del tuo lavoro”.

“Non è sempre così, a volte mi sembra di non farcela, di non essere abbastanza brava” dice Loredana al suo nuovo amico.

Io sono Elm, il fiore che aiuta tutti coloro che provano un senso di inadeguatezza rispetto alla loro missione, che non si sentono più all’altezza delo loro compito.
Io porto forza e coraggio alle persone che, pur essendo molto motivate verso la loro meta, pur sapendo bene cosa la loro anima li chiama a fare, a volte finiscono col non sentirsi più all’altezza di ciò che ci si aspetta da loro.

Io dono la capacità di vedere i problemi nella giusta prospettiva e la possibilità di imparare a delegare, facendosi carico solo di ciò a cui si è sicuri di poter far fronte
”.

Il volto della mia amica, mentre china il collo per ricevere la boccetta di vetro scuro con l’essenza del fiore, sembra rasserenato ed è svanita quell’ombra di preoccupazione che da giorni aveva sopra gli occhi.






CCCCCRRRRRAAAAAA CCCRRAAA CCRRRAAAAA



La rana sputastorie è arrivata per consegnare la FAVOLA che ho scritto per tutti coloro che si sentono sopraffatti dalle responsabilità.




…Continua...


Copyright © Claudia Brunetti
Tutti i diritti riservati. E' consentito l'uso e la distribuzione di questo testo in forma gratuita e non commerciale esclusivamente con il consenso scritto da parte dell'autore

Nessun commento:

Posta un commento